annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Le Canzoni di Marcy

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Le Canzoni di Marcy

    SANTONI IN JEANS (Marcy)

    Il sole ormai convive con la notte
    Con tutte quelle luci di città
    Santoni in jeans racchiusi in grattacieli
    Violentano la nostra attualità
    Dove il futuro certo è già vissuto
    Infastidito dalla verità.

    Ragazzi come nomadi confusi
    Dove il diverso è una sacralità
    Cacciati e per di più selezionati
    Per un momento di tranquillità
    Enormi quadri fatti con gli spray
    Per colorare muri e libertà.

    Andiamo anche di notte
    Con occhiali scuri
    Nascosti dallo sguardo dei dannati
    Con occhiali scuri
    Come dentro un video
    Per vedere tutti gli altri deformati
    Con occhiali scuri
    Non per moda
    Ma come dei bambini impauriti.
    Con occhiali scuri
    Come dentro un gioco
    Di geniali sognatori emozionati

    Uomini in doppio petto di mattina
    Che in loro non ti ci ritrovi mai
    Falliti che incapaci di lottare
    Convivono con l'odio e con i guai
    Ti crolla addosso pure il paradiso
    Dimenticato per comodità.

    Indossano il sorriso di un bambino
    Dettando legge da una Cadillac
    Il dubbio è come un grande amico mio
    Lezioso quando il giorno morirà
    Santoni in jeans astuti sconosciuti
    Abbandonati dalla dignità.

    Andiamo anche di notte.....( ripete ritornello )
    Ultima modifica di Marcy; 13-11-2010, 15:52.
    sigpicSo' Maggico come la Maggica

  • #2
    Sarebbe bello sentirla, non hai per caso un filmato?

    Commenta


    • #3
      Ce l'ho registrata su una cassetta se Dany si inventa qualcosa si potrebbe anche postare
      La canzone è completa musica di Polizzi cantata da un bravo cantante una buona musica e una corista che se la senti te fa veni i brividi

      Ultima modifica di Marcy; 14-11-2010, 08:42.
      sigpicSo' Maggico come la Maggica

      Commenta


      • #4
        Mi piacerebbe

        Commenta


        • #5
          CAVALCA LA VITA (Marcy)


          Testo e musica di Marcello De Grandis






          Dai senso alla tua vita
          Dai fondo alla tua anima
          Come attori nella scena di un film
          Scriverne una pagina.

          Dai forza alla tua voce
          No non cadere in trappola
          Come vecchi alla fine di un dì
          Persi in una favola

          La fortuna s’innamora
          Ti segue ti chiama
          Ti vuole ti abbraccia
          Non ti volta mai la faccia
          Dai cavalca la tua vita
          Come la tua bella
          Ti sorride non ti butta
          Giù dalla tua sella.

          Dai colore alle tue cose
          Dai impressioni e immagini
          Dall’amore non nasconderti più
          Togli le tue ruggini.

          Dai valore alle tue note
          Poi scrivi la tua musica
          Solo allora nascerà dentro te
          Quella voglia magica

          La fortuna s’innamora
          Ti segue ti chiama
          Ti vuole ti abbraccia
          Non ti volta mai la faccia
          Dai cavalca la tua vita
          Come la tua bella
          Ti sorride non ti butta
          Giù dalla tua sella.
          sigpicSo' Maggico come la Maggica

          Commenta


          • #6
            Se una sera vengo a casa tua me ne suoni e canti qualcuna?

            Commenta


            • #7
              Con piacere

              sigpicSo' Maggico come la Maggica

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da Marina Visualizza il messaggio
                Mi piacerebbe
                Anche a me piacerebbe molto

                Commenta


                • #9
                  ....vengo anch'iooo...s'organizza un concerto!!!

                  Commenta


                  • #10
                    Rimediate un batterista e se famo dù risate
                    sigpicSo' Maggico come la Maggica

                    Commenta


                    • #11
                      CE NE ANDREMO(Marcy)

                      Testo e musica di Marcello De Grandis




                      Mi gioco l’ultima carta
                      Per colpirti al cuore
                      Per violentare la rabbia
                      Senza far rumore
                      Sei dentro i miei desideri
                      Sei nei momenti più veri
                      Ti sento addosso sei parte di me.

                      L’estate bussa alla porta
                      Con i suoi colori
                      La strada il solito incontro
                      Tutti i suoi sapori
                      La notte indossa le stelle
                      Ti sento sotto la pelle
                      Mi sono perso sei dentro di me.

                      Vado fuori di testa
                      Ma non mi arrendo mai
                      Per te mi metto pure in mezzo ai guai.

                      Ce ne andremo solo noi
                      A nascere e volare
                      Ce ne andremo a correre
                      Nasconderci e sognare
                      Ce ne andremo a vivere
                      A chiedere di noi
                      Ce ne andremo in tutto il mondo
                      Ce ne andremo poi.

                      Le lunghe ombre dell’alba
                      Tracciano la via
                      Il sonno scaccia i pensieri
                      Dalla mente mia
                      Sale un odore sottile
                      cammino in questo cortile
                      La tua finestra è aperta tu dove sei.

                      Sono fuori di testa.............( ripete )
                      sigpicSo' Maggico come la Maggica

                      Commenta


                      • #12
                        COME IN UN FLASH (Marcy)




                        Nei sotterranei di convulse metrò
                        Graffiti immensi di genialità
                        Dove l'immensa paura
                        Anche tra fiumi di operai
                        Ti fa’ sentire solo
                        T'inghiotte l'anima
                        Come in un flash
                        Nei metrò, nei metrò
                        Di questa grande città.

                        Di folle impura desolata empietà
                        L'accoltellata personalità
                        Bacio eccitato l'insegna
                        Di un fantomatico bistrò
                        Poi mangio la sua foto
                        La sento dentro me
                        Come in un flash
                        Nei metrò, nei metrò
                        Di questa grande città.

                        Arrivi ariosa
                        Arrivi bella sicura
                        Docile ostile libertà
                        Arrivi ariosa
                        Arrivi piena di luce
                        Come in un flash
                        Di questa grande città.

                        Tra quei cartoni antiche civiltà
                        Amore nasce amore che finisce
                        Uscire e` come morire
                        La vita e` qui tra questi neon
                        Tenace adrenalina
                        Rendimi l'anima
                        Come in un flash
                        Nei metro`, nei metro`
                        Di questa grande città`.

                        Arrivi ariosa....( ripete )
                        sigpicSo' Maggico come la Maggica

                        Commenta


                        • #13
                          Bella!! Aspetto sempre il momento che me le farai ascoltare con la musica

                          Commenta


                          • #14
                            GENTE INDIFFERENTE (Marcy)

                            Testo e musica di Marcello De Grandis


                            Nel grande palco gente che
                            Infastidisce la mia fantasia
                            In questa rabbia di mali
                            Così diversi ma uguali
                            L’indifferenza che ti trascina via.

                            Gente indifferente
                            Gente sola senza compagnia
                            Gente che lascia il posto
                            Nel suo cuore alla malinconia
                            E non potrò capire
                            O non voglio pensare
                            Gli occhi fissi nel vuoto
                            Non ho più voglia d’amare.

                            Gente indifferente
                            Dove tutto è chiuso fuori
                            Dove non sei nessuno
                            Dove vivi eppure muori
                            Mentre lontano sento
                            Una chitarra impazzita
                            Sta cercando una nota
                            Sta creando una vita.

                            Questo fuggire dai perché
                            Ti fa’ scordare cosa è intorno a noi
                            L’amico il bene il domani
                            Ti spoglia e strega le mani
                            L’indifferenza che ti trascina via

                            Gente Indifferente
                            Gente sola senza compagnia
                            Gente che lascia il posto
                            Nel suo cuore alla malinconia
                            E non potrò capire
                            O non voglio pensare......

                            Gente indifferente
                            Gente senza compagnia
                            Gente che lascia il posto
                            Nel suo cuore alla malinconia.

                            Gente indifferente
                            Dove tutto è chiuso fuori
                            Dove non sei nessuno
                            Dove vivi eppure muori.
                            sigpicSo' Maggico come la Maggica

                            Commenta


                            • #15
                              Ah maggico! Ma sei veramente un poeta, allora! Complimenti! Seri complimenti!
                              Nicolò

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X